Vanda Maestro

Vanda con Giorgio Segre - 1943

Vanda Maestro

Vanda a Genova - 1940

Vanda Maestro

Vanda Maestro, nasce a Torino il 27 maggio del 1919. Suo padre Cesare era proprietario di un negozio a Torino, situato in Corso Lagrange che gestiva insieme alla moglie Clelia Colombo. Il padre era originario di Trieste, successivamente si era trasferito a Padova e da qui a Torino. Frequenta le scuole insieme a Renata De Benedetti e dopo la maturità classica conseguita al Liceo Alfieri si laurea in chimica a Genova nel 1942. Legatissima a Luciana e agli altri amici della Biblioteca, partecipa insieme a Franco Momigliano e a Emanuele Artom alla difesa del Tempio nel 1942. Tra il 1942 e il 1943 è a Milano e insieme a Giorgio Segre frequenta la casa di Ada Della Torre. Dopo l’8 settembre cerca di riparare in Svizzera e in seguito raggiunge Luciana e la sua famiglia a Brusson. Luciana e Vanda si uniscono a Primo Levi, Guido Bachi e Aldo Piacenza e insieme danno vita ad una piccola banda partigiana presso Amay. Vengono arrestati il 13 dicembre 1943 e dopo un mese di carcere ad Aosta vengono trasferiti a Fossoli e di lì ad Auschwitz-Birkenau. Vanda resiste nel lager femminile di Birkenau fino ad ottobre. Viene inviata nelle camere a gas durante una delle ultime gassazioni presumibilmente verso la fine di ottobre del 1944.








INSMLI

Mostra multimediale interattiva
Torino • 27 Gennaio | 20 Marzo 2010
Fossoli • 25 Aprile | 11 Luglio 2010
5-20 Settembre 2010
Roma • 12 Ottobre | 27 Novembre 2010